Come scegliere una piastra per capelli?

  • Condividi questo articolo :

Dedicato alle donne con i capelli ricci, crespi e difficili da gestire, ma anche a quelle che desiderano essere sempre perfette ed impeccabili, il mondo delle piastre offre numerose possibilità. Ecco le variabili da tenere in considerazione per una scelta ottimale.

1. Materiale del rivestimento: protezione della chioma e durata della piastra.

Un elemento importantissimo da valutare, soprattutto in caso di utilizzo frequente, è il rivestimento della piastra. Il materiale utilizzato più comune è la ceramica, che in alcuni modelli presenti sul mercato viene abbinata a Tormalina o Titanio ed altre sostanze. La ceramica è un ottimo conduttore di calore e riesce a distribuire in maniera omogenea la temperatura sui piatti, senza danneggiare la struttura del capello, permettendo di lisciare la ciocca nel totale rispetto e protezione.

« Un rivestimento di qualità deve essere resistente anche ai prodotti chimici, per garantire la durata dello strumento nel tempo anche in caso di utilizzo di sostanze preparatorie allo styling »

2. Temperatura

La temperatura ideale da utilizzare durante la lisciatura varia a seconda del tipo di capello (sottile o spesso, riccio o liscio, tinto o naturale, fragile e danneggiato, sano e corposo, etc.) Per i capelli danneggiati, fragili e sottili si consiglia di utilizzare le temperature più basse intorno ai 140°C – 160°C, i capelli molto ricci e spessi invece possono essere trattati con temperature molto più alte, fino a 235°C. Un livello maggiore permette di ottenere risultati con una sola passata, senza dover lisciare più volte la stessa ciocca, evitando di esporre i capelli a spiacevoli danneggiamenti. La maggior parte delle piastre in commercio presenta schermi digitali o led che permettono di scegliere la temperatura più adatta alla propria chioma, a seconda del risultato desiderato.

image d'article du blog image d'article du blog


« Utilizzate sempre uno spray termoprotettore per assicurare maggiore protezione alla chioma »

3. Funzione Ionic

Alcuni modelli come le piastre BaByliss, sono dotate di funzione Ionic, perfetta per contrastare il fastidioso effetto crespo ed elettrizzato causato dall’umidità e dall’elettricità statica che si crea durante la lisciatura. Il generatore di ioni diffonde decine di milioni di ioni negativi che neutralizzano l’elettricità statica e i piccoli arricciamenti indesiderati, causa di capelli opachi e ribelli. Risulta inoltre rinforzata l’azione vincente delle cure capillari senza risciacquo, per capelli più morbidi e luminosi.

4. Funzione Vapore

Una piastra con funzione a vapore è particolarmente indicata per chi ha capelli molto ricci e crespi, in quanto è in grado di stirare i capelli in modo duraturo e in profondità. Il getto di vapore controllato consente di preparare il capello al calore delle piastre liscianti e fornisce la percentuale di idratazione ottimale a distendere la fibra capillare e lisciarla perfettamente con una sola passata. Una piastra a vapore è la soluzione ideale anche per lo styling di capelli sottili, fragili o danneggiati in quanto, grazie ai benefici idratanti dell'acqua, agisce sulla ciocca preservandone l’integrità e la struttura, per un risultato ancora più lucente, morbido e duraturo, in tutta sicurezza.

5. Design e funzione arricciante.

La piastra non è solo uno strumento per lisciare. Le versioni con design arrotondato, o fornite di piastre laterali riscaldanti, permettono alle donne con molta manualità di poter realizzare anche dei boccoli o modellare le punte.

6. Funzione Wet&Dry: comfort & velocità nell’utilizzo.

Per le donne che non hanno molto tempo da dedicare alla piega e cercano un prodotto efficace ma che permetta loro di risparmiare tempo, le piastre con funzione Wet&Dry sono le più raccomandate. Grazie ad una particolare tecnologia e un sistema di evaporazione dell’acqua, queste possono essere utilizzate sui capelli umidi (ben tamponati con un asciugamano). Perfette per l’estate, quando non si vuole utilizzare il phon o si ha molta fretta.

LE PIASTRE LISCIANTI BABYLISS

La linea di piastre BaByliss è dotata di un particolare rivestimento chiamato Diamond Ceramic, per il suo alto contenuto di ceramica che liscia i capelli lasciandoli estremamente setosi e brillanti. Questo particolare rivestimento è estremamente liscio e non poroso, in modo tale da scorrere fluidamente sulla ciocca senza esercitare frizione, evitando dunque di tirarla e sottoporla a stress. La qualità del materiale rende la piastra anche resistente ad eventuali prodotti chimici di styling che si vogliono utilizzare, preservandone la qualità e la durata nel tempo. Inoltre grazie alla temperatura massima di 230°C e alla funzione wet&dry di alcuni modelli i capelli sono lisci e lucenti già dalla prima passata, per risultati duraturi ed un notevole risparmio di tempo.

  • Condividi questo articolo :