Back to 20s: il look retrò sempre di moda!

  • Condividi questo articolo :

Dai ruggenti anni 20, consigli e suggerimenti per uno stile raffinato ed estroso.

Scegliere un’acconciatura significa anche raccontarsi e rappresentare una parte importante del proprio carattere. Per chi ha l’animo ruggente, proprio come gli anni Venti, consigliamo uno stile che prende ispirazione proprio da quest’epoca e che riporta alla mente raffinatezza ed estrosità. Con l’avvento dei tagli corti, infatti, il look caratteristico di questo decennio è ancora più semplice da realizzare.
Se Downton Abbey e Il grande Gatsby sono già due punti di riferimento dai quali trarre ispirazione, per la vostra acconciatura anni Venti consigliamo soprattutto lustrini e piume, accessori che daranno al vostro stile un tocco in più e che rimanderanno immediatamente all’epoca del jazz.

Gli anni Venti, infatti, sono stati anni molto glamour dal punto di vista della moda e dello stile e tra i tagli più in voga c’erano soprattutto i cortissimi caschetti, acconciature con onde aderenti alla testa, note anche come finger waves perché, per ottenerle, bisogna modellare i propri capelli con le dita. Per ottenere questo look bisogna essere un po’ abili con l’utilizzo della cera o di un gel ma, con un po’ di pratica il risultato vi lascerà ogni volta senza fiato.

pony tailcoda alta wavy coda alta



Per chi ha capelli più lunghi, invece, consigliamo un faux- bob, un trend portato sul red carpet anche da molte celebrità e che consiste in un caschetto “finto”, un particolare raccolto che darà l’impressione di aver scelto un taglio radicale e che invece rappresenta una scelta di stile molto elegante e differente, perfetto per una serata speciale. Ultimo consiglio per valorizzare al meglio il vostro look retrò? Un tocco di rossetto scuro e violaceo e sarete pronte a ballare sullo note del jazz.

  • Condividi questo articolo :